fbpx

3 Dicembre 2021

SIGLATO IL PROTOCOLLO D’INTESA “I COMUNI SOSTENGONO LE IMPRESE” PER IL COMUNE DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO

Comunicato stampa

Cresce sempre più la “rete” dell’iniziativa “I Comune sostengono le imprese” nel Mandamento del Portogruarese. Questa mattina, giovedì 2 dicembre, nel municipio di San Michele al Tagliamento è stato sottoscritto il protocollo che assicura un contributo da parte dell’amministrazione comunale del valore di 50.000 euro che permetterà di sviluppare affidamenti bancari per le imprese in difficoltà, aventi sede nel territorio comunale, per un importo complessivo di 600.000 euro. 

L’iniziativa è promossa da Confcommercio Portogruaro – Bibione – Caorle, Confartigianato Imprese Veneto Orientale e con il sostegno dei Consorzi Fidi “Fidi Impresa & Turismo Veneto” e Cofidi Veneziano.

Grazie a questo protocollo, le piccole imprese, i commercianti, i professionisti del territorio comunale di San Michele al Tagliamento potranno contare su un valido sostegno finanziario per sostenere i segnali di ripresa in questo delicato momento che succede alle fasi più complesse dell’emergenza sanitaria. Il protocollo siglato dagli Enti coinvolti ha visto l’impegno del Comune di San Michele al Tagliamento a corrispondere in favore dei due Confidi un contributo che permetterà a questi ultimi di concedere gratuitamente garanzie alle banche convenzionate, con un moltiplicatore pari a 12 volte il valore del contributo messo a disposizione dall’amministrazione comunale. Traducendo in cifre, a fronte dell’erogazione stanziata da quest’ultima, le imprese con sede legale nel territorio comunale di San Michele al Tagliamento potranno ottenere complessivamente finanziamenti fino ad un valore di euro 600.000 ad un tasso assolutamente competitivo. Si tratta infatti di affidamenti con un tasso dello 0,70%, praticato indistintamente a tutte le imprese richiedenti a prescindere dal “rating bancario”. Ciascuna impresa potrà richiedere il finanziamento fino all’importo di 25.000 euro.

La durata massima dei finanziamenti sarà pari a 72 mesi, di cui 24 di preammortamento e sarà richiesta una documentazione istruttoria semplificata per agevolarne la concessione.

“L’adesione del Comune di San Michele al Tagliamento al progetto “I Comuni sostengono le imprese” è motivo di orgoglio e di soddisfazione – dichiara Manrico Pedrina, presidente di Confcommercio Portogruaro – Bibione – Caorle nonché presidente del comitato tecnico di “Fidi Impresa & Turismo Veneto” – Si tratta di un segnale di fiducia e vicinanza dell’amministrazione comunale alle imprese ed alle aziende di questo territorio. Nonostante una stagione turistica che ha segnato un rilancio del turismo, ci sono ancora diverse partite iva che soffrono a causa della pandemia. Con l’adesione del Comune di San Michele al Tagliamento, la quasi totalità dei Comuni del Mandamento sono diventati partner di questa iniziativa di supporto alle attività a rischio chiusura. La politica locale ha compiuto un gesto importante per i nostri operatori. Voglio ringraziare tutti i sindaci che hanno dimostrato grande sensibilità verso gli operatori in difficoltà a causa di una crisi senza precedenti”.

“Va dato merito all’amministrazione comunale di San Michele al Tagliamento per aver partecipato a questo protocollo – afferma Siro Martin, presidente di Confartigianato Metropolitana Venezia – L’adesione arriva in un momento quantomai opportuno perchè, approssimandosi la stagione balneare, certamente diverse aziende del comparto artigianale avranno bisogno di fare investimenti in vista di un auspicato aumento delle commesse. Questi finanziamenti a tasso agevolato permetteranno di incrementare la produzione e di rispondere al meglio alle esigenze del mercato in vista della prossima stagione turistica”. 

“L’adesione a questo protocollo è una delle azioni che l’amministrazione comunale ha voluto perseguire per favorire la ripartenza post covid e per poter ripartire nel modo giusto invista della stagione turistica 2022 – commenta il sindaco di San Michele al Tagliamento, Flavio Maurutto – Questa possibilità è frutto dell’importante collaborazione con le associazioni di categoria, Confcommercio e Confartigianato”.

Ad oggi, complessivamente i Comuni del Veneto Orientale che hanno sottoscritto il protocollo “I Comuni sostengono le imprese” hanno deliberato 130mila euro in favore di Fidi Impresa & Turismo Veneto per le aziende del comparto commercio/turismo e 130mila euro a favore di Cofidi Veneziano per le aziende artigiane.