29 Marzo 2019

Safety dancing

Comunicato stampa

Nella più ampia cornice di un Accordo nazionale quadro volto a consentire un più avanzato sistema di relazioni tra gli operatori delle discoteche e le Forze dell’Ordine, proposto da SILB-Confcommercio Nazionale (Associazione Italiana Imprese di intrattenimento, di ballo e di spettacolo) e firmato nel 2016 con il Ministero dell’Interno, poi recepito e attuato anche da SILB (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di ballo e di spettacolo) -Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia nel 2017,si inserisce un progetto di SILB-Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia che ha avviato dapprima una campagna di sensibilizzazione all’adozione di defibrillatori e, rivolta ai titolari/gestori di locali da ballo, culminata poi con un percorso di formazione ad hoc per fornire agli imprenditori e ai loro dipendenti/collaboratori gli strumenti per l’utilizzo e dotazione di un defibrillatore.

Nel mandamento di Portogruaro, hanno aderito alla pregevole iniziativa le seguenti discoteche: Discoteca TNT di Lugugnana di Portogruaro e Palmariva di Fossalta di Portogruaro. Il 26 marzo scorso si è tenuto presso la sede Confcommercio di Portogruaro-Bibione-Caorle di Portogruaro, Borgo Sant’Agnese 93, una giornata formativa con annessa consegna di un defribrillatore.

Manrico Pedrina, Presidente Confcommercio Mandamentale: “Ritengo di importanza fondamentale, seppur non abbia ancora trovato una quadra normativa, il progetto relativo all’utilizzo dei defibrillatori nei locali da ballo. Con orgoglio, desidero fare un plauso per la sensibilità degli aderenti su questo delicato tema che hanno dimostrato ancora una volta responsabilità  e professionalità compiendo negli ultimi anni passi da gigante in ottica di sicurezza ed incolumità dei propri clienti”.

Fonte Confcommercio Portogruaro-Bibione-Caorle