fbpx

3 Marzo 2020

Federalberghi Caorle: nel solco della continuità, cioè sempre innovativi!

Comunicato stampa

Federalberghi Caorle ha il suo primo Presidente: il Consiglio, eletto nell’assemblea costituiva dello scorso 18 febbraio, ha infatti eletto all’unanimità Loris Brugnerotto, 60 anni, , albergatore di lungo corso e sin dal 1989 attivo in Associazione Albergatori Caorle, dove ha cominciato come Presidente del consiglio sindacale sino a ricoprire la carica di Presidente e che proprio  negli scorsi mesi lo ha visto rivestire il delicato ruolo di  “traghettatore” verso la fusione con Confcommercio e la nascita del nuovo sindacato degli albergatori caorlotti.

 

Brugnerotto è stato anche consigliere nel Consorzio Arenili, presidente del Consorzio di Promozione Turistica Promo Caorle, rappresentante di Caorle in Federalberghi Veneto. “Voglio anzitutto esprimere un sentito ringraziamento ai miei amici imprenditori e al Presidente di Confcommercio Portogruaro Bibione Caorle Manrico Pedrina perché tutti insieme abbiamo creduto a questo progetto che oggi è una realtà  – ha esordito il neo Presidente Brugnerotto che aggiunge-  Ci aspetta adesso un lavoro molto complesso: il pensiero e la preoccupazione più grande non può in queste ore non andare alle conseguenze devastanti che sta avendo la situazione prodotta dal coronavirus; ma sono certo che proprio la compattezza con gli amici e l’organizzazione di Confcommercio  sarà determinante per reagire su tutti  fronti.

 Un particolare ringraziamento è doveroso rivolgerlo, a nome mio e di tutta la categoria, a Celio Angelo Bortoluzzi, fautore della fusione per Confcommercio, uomo che ha saputo, seppur di fronte a mille difficoltà, unire e compattare la categoria, tessendo una rete di rapporti di cui io dovrò far tesoro”.

Ad affiancare il Presidente è stata chiamata Kay Turchetto, titolare del Park Hotel Pineta, che assume il ruolo di Vice Presidente. Unica donna in Consiglio è stata voluta nel ruolo dal Presidente proprio in quanto donna, giovane, in grado di rappresentare il punto di vista femminile nelle tante e importanti questioni che il Consiglio deve affrontare.

Il nuovo Consiglio è già al lavoro per monitorare la situazione venutasi a creare a causa dell’emergenza sanitaria e per avviare un dialogo collaborativo con le istituzioni, a partire dall’Amministrazione Comunale nonché a tutti i livelli di Confcommercio e Federalberghi per adottare ogni misura necessaria. “I nostri alberghi seguono protocolli di manutenzione delle proprie

 

 

strutture e procedure di sanificazione in tempi ordinari, per questo le nostre aziende investono continuamente” – evidenzia il neo Presidente – “ dobbiamo lavorate tutti insieme alacremente per ricostruire l’immagine del nostro paese e delle nostre località: ma serviranno molte, molte risorse finanziarie e anche una seria politica. Spero di essere all’altezza del compito affidatomi e ringrazio il Consiglio e tutti i colleghi per la fiducia accordatami: Federalberghi Caorle c’è!”

 

 

Fonte Federalberghi Caorle