4 Aprile 2019

CONSIGLI UTILI per pagamenti con carte di credito e carte di debito

Gli ultimi dati disponibili sull’uso della moneta elettronica come strumento di pagamento induce a pensare che il fenomeno sia destinato a ulteriori e progressivi sviluppi.

                            Seppur vantaggioso per le strutture e per i clienti, non è tuttavia esente da rischi; per tale motivo riteniamo opportuno fornire alcuni consigli volti a prevenire le frodi più frequenti a danno delle strutture ricettive.

                            A titolo esemplificativo, gli addebiti effettuati dalla struttura ricettiva a seguito di prepagamento e no show possono essere contestati se non vengono rispettate le formalità e le procedure previste dal contratto tra l’azienda e la banca o la carta di credito.  In particolare, è necessario che il titolare della carta sottoscriva per accettazione le condizioni fissate dall’azienda perché in assenza della documentazione prevista dai regolamenti delle carte di credito, l‘importo della transazione viene riaddebitato all’hotel.

                            Al fine di ridurre al minimo l’esposizione al rischio, è ad esempio importante che l’impostazione del booking engine aziendale, l’accettazione delle prenotazioni generate dai portali di prenotazione, gli accordi con grossisti e agenzie di viaggio e, più in generale, tutte le procedure aziendali risultino conformi a quanto previsto dal contratto tra l’azienda e le carte di credito e dai relativi allegati che contengono indicazioni puntuali in merito alle procedure da seguire.

                            Per quanto sopra, Federalberghi-Confcommercio ha elaborato una piccola raccolta di buone prassi e utili consigli; buona norma, sarebbe consegnarne copia al personale addetto alla reception ed alle prenotazioni. Naturalmente è opportuno che il contenuto non venga divulgato al di fuori della cerchia dei collaboratori aziendali, al fine di non offrire ai malintenzionati suggerimenti utili ad aggirare le precauzioni adottate dalle aziende. Per le medesime ragioni, si sconsiglia l’affissione del pro memoria in luogo accessibile alla clientela.

                            Qualora desiderassi approfondire l’argomento, presso i nostri uffici di Portogruaro (T. 0421-278311), Bibione (T. 0431-1945150), Caorle (T. 0421-81712) e San Stino di Livenza (T. 0421-310402), potrai ritirare una copia di questo manualetto utile a prevenire situazioni rischiose.