fbpx

6 Agosto 2019

Alternanza scuola lavoro

Confcommercio Portogruaro-Bibione-Caorle, in collaborazione con Camera di Commercio Venezia Rovigo, ha ideato un progetto per favorire l’incontro tra studenti in “alternanza” e imprese ospitanti allo scopo di comprendere insieme alle stesse il significato di competenza e sulle modalità con cui trasferirla e misurarla.

 

Il progetto prevede incontri formativi e informativi, realizzati con Ter Servizi Confcommercio Venezia S.R.L., per ragguagliare le imprese che intendono ospitare studenti in alternanza ad esempio con indirizzo amministrativo/contabilità.

 

L’iniziativa mira ad esempio ad informare e supportare operativamente sui principali adempimenti, favorire e migliorare l’incontro tra studenti e imprese ospitanti e fornire, su richiesta, il tutor esterno.

 

Per chi fosse interessato, gli uffici di Portogruaro (tel. 0421 278311) Bibione (tel. 0431 1945150), Caorle (tel. 0421 81712) e San Stino di Livenza (tel. 0421 310402) restano come di consueto a completa disposizione.

“Con questi percorsi l’impresa può avere una maggiore riconoscibilità nel territorio, promuovendo il proprio ruolo sociale e la propria funzione formativa. Aprire le porte agli studenti significa farsi conoscere da loro, dai loro insegnanti, dalle loro famiglie. Si crea così un rapporto più solido tra l’azienda e l’area territoriale in cui opera e quindi si riduce il gap tra le competenze in uscita dalla scuola e quelle richieste dall’impresa facilitando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro”, dichiara Manrico Pedrina, Presidente di Confcommercio Portogruaro-Bibione-Caorle.

 

www.ascomportogruaro.it

 

Fonte Confcommercio  Portogruaro-Bibione-Caorle