fbpx

2 Dicembre 2021

A Caorle la riunione degli Agenti Immobiliari indetta da Confcommercio Fimaa Venezia.

Comunicato stampa

Si è tenuta questa mattina, mercoledì 1 dicembre, nella sede di Federalberghi Caorle la riunione degli agenti immobiliari promossa da Confcommercio Fimaa Venezia (Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari). L’appuntamento ha rappresentato non solo un’importante momento di  formazione degli operatori del settore, ma anche l’occasione per sancire l’avvio di un percorso volto a rendere sempre più efficace l’attività della delegazione di Fimaa Caorle, che già conta una quarantina di associati pronti ad essere punti di riferimento nel territorio per chi ha esigenze legate alla filiera immobiliare.

A fare gli onori di casa è stato il presidente di Confcommercio Caorle, Corrado Sandrin, che ha ricordato come per Confcommercio sia fondamentale il supporto al settore della mediazione immobiliare, particolarmente importante per una località turistica come Caorle. “Sosterremo la crescita di questa nuova compagine sindacale della galassia Confcommercio – ha detto Sandrin – Non dobbiamo dimenticare che sono proprio le agenzie immobiliari ad avere un ruolo fondamentale nella gestione di una parte rilevante del comparto extralberghiero che a Caorle, per quanto riguarda il settore degli alloggi turistici, movimenta circa un terzo delle presenze turistiche complessive”.

“Voglio esprimere il mio ringraziamento al presidente Sandrin – ha commentato, Alessandro Simonetto, presidente di Confcommercio Fimaa Venezia e Rovigo – per aver da sempre supportato le agenzie immobiliari e per aver promosso la massima accessibilità e visibilità rispetto a questa nuova proposta sindacale di riferimento”.

Durante l’incontro di stamattina è stata anche presentata una nuova iniziativa di Fimaa Venezia dedicata al “borsino immobiliare provinciale e cittadino” ed alla possibilità di formare valutatori certificati nel settore della mediazione che possano offrire al consumatore assistenza nella gestione dei prezzi e degli investimenti, sia per quanto concerne le prime case sia per le seconde case (mercato, quest’ultimo, particolarmente importante in località costiere come Caorle).

Ha partecipato ai lavori anche Gabriele Parrino, responsabile Area Veneto Orientale e Friuli Venezia Giulia di Unoenergy spa che si è soffermato sul tema delle morosità nelle utenze energetiche e delle complicazioni connesse all’atto della vendita di un immobile.

“Presto sarà nominato un responsabile della delegazione Fimaa di Caorle – ha proseguito Alessandro Simonetto – con l’obiettivo di incrementare la rappresentatività dell’associazione sindacale a livello locale ed al fine di offrire una figura di riferimento per gli operatori di un settore che a Caorle è particolarmente significativo. Grazie a Fimaa questi operatori hanno la possibilità non solo di disporre di servizi quali alta formazione e rappresentatività sindacale, ma anche di contare sulle agevolazioni frutto delle convenzioni stipulate dall’associazione. Fimaa è inoltre garanzia di sicurezza ed affidabilità per il consumatore”.